L’odore del peccato | UCB Italia Skip to content

Gocce dal Cielo

Tutti i giorni un Messaggio di Speranza

L’odore del peccato

“NOI SIAMO INFATTI DAVANTI A DIO IL PROFUMO DI CRISTO” 2 CORINZI 2:15

Quando il cibo nel tuo frigo va a male, lo capisci nel momento stesso in cui apri il frigo. Anche la tua vita funziona così. Quando c’è qualcosa di sbagliato all’interno, le persone che vengono in contatto con te lo sentono. Gesù pronunciò le Sue parole più dure a Pietro: “Vattene via da me, Satana! Tu non hai il senso delle cose di Dio, ma delle cose degli uomini” (Matteo 16:23). Qual era il peccato di Pietro? Superbia. Contraddisse apertamente Gesù (cfr. Matteo 16:22). Ci sono peccati dello spirito e peccati della carne. Quello di Pietro era un peccato di spirito; Davide commisepeccati di carne come adulterio e omicidio. In seguito Davide scrisse: “Purificami da quelli che mi sono occulti. Trattieni inoltre il tuo servo dai peccati volontari e fa’ che non prendano il sopravvento su di me” (Salmo 19: 12-13).

Ora, Dio non vuole che tu diventi narcisista e introspettivo al punto da vivere nella condanna. Vuole però che tu sia sensibile al peccato e lo affronti immediatamente. Le Scritture indicano tre modi per rimanere puri in un mondo spiritualmente inquinato. 1. Camminare nella luce (cfr. 1 Giovanni 1:7). Significa impegnarsi ad essere onesti davanti a Dio e agli uomini. 2. Essere responsabili. Questo può significare avere qualcuno nella tua vita maturo abbastanza da meritare la tua fiducia, gentile abbastanza da sopportare le tue incongruenze e onesto abbastanza da avere un confronto con te (cfr. Ecclesiaste 4:9). 3. Affrontare subito il tuo peccato (cfr. Salmo 32:3-5). Nel momento in cui prendi coscienza del peccato, lo confessi e vieni ripulito. Allora devi rialzarti e andare avanti con Dio!

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

Leggi anche…

L’amore per la parola di Dio

“LA TUA PAROLA È UNA LAMPADA AL MIO PIEDE E UNA LUCE SUL MIO SENTIERO” SALMO 119:105 Il salmista evidenzia

Cosa vuol dire meditare?

“IO MEDITERÒ SUI TUOI PRECETTI E CONSIDERERÒ I TUOI SENTIERI” SALMO 119:15 Un’altra parola per meditazione è ruminare. Ruminare è quello

Ordina la tua copia gratuita di Gocce dal Cielo!

Sai che puoi ricevere gratuitamente la tua copia cartacea di “Gocce dal Cielo”. Ordinala per te, per la tua famiglia, per i tuoi amici