La storia di Lazzaro e la tua (2) | UCB Italia Skip to content

Gocce dal Cielo

Tutti i giorni un Messaggio di Speranza

La storia di Lazzaro e la tua (2)

“MA ANCHE ADESSO SO CHE TUTTO QUELLO CHE CHIEDERAI A DIO, DIO TE LO DARÀ.” GIOVANNI 11:22


Dalla storia di Gesù che resuscita Lazzaro dalla morte, ci sono tre cose che possiamo imparare: 1. Qualsiasi cosa tu abbia perso, Dio può restituirtela. Una delle grandi promesse nella Scrittura è che Dio può “compensare delle annate” che la vita ha rubato (cfr. Gioele 2:25). Reclama quella promessa; torna al momento dove hai perso così tanto, e chiedi a Dio di sostituire, ristabilire e rinnovare. Lui lo farà. 2. Da qualsiasi cosa tu sia legato, Dio può renderti libero. “Lui gridò… Lazzaro vieni fuori! Il morto uscì, con i piedi e le mani avvolti da fasce… Gesù disse loro: “Scioglietelo e lasciatelo andare” (Giovanni 11:43-44). Oggi la potenza di Dio è più grande di ogni abitudine, impedimento, o circostanza che ti lega.

Anche se la tua mente non lo comprende appieno, lascia che la tua fede gli risponda. Prega come il salmista: “Dammi intelligenza e osserverò la tua legge; la praticherò con tutto il cuore. Guidami per il sentiero dei tuoi comandamenti, poiché in esso trovo la mia gioia” (Salmo 119:34-35). Quando preghi in questo modo, la tua fede cresce e le circostanze che ti sembrano impossibili adesso, saranno cambiate dalla potenza di Dio. 3. Non importa quanto ti senta male, Dio capisce. Al funerale di Lazzaro, “Gesù pianse”. Poi i Giudei dissero “guarda come lo amava!” (Giovanni 11:35.36). Questa storia prova che noi serviamo un Dio che non solo ti restituisce quello che hai perso, ma a cui interessa ciò che stai affrontando (cfr. Ebrei 4:15). Se sei ferito, oggi rivolgiti a Lui e fatti aiutare!
­
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

Leggi anche…

Sette versetti su cui dovresti fare affidamento

“LA SUA BONTÀ DURA IN ETERNO.” SALMO 118:2 Fai un favore a te stesso, leggi il Salmo 118! 1. “Nella

Non dimenticare mai chi ti ha aiutato

“IO RINGRAZIO IL MIO DIO DI TUTTO IL RICORDO CHE HO DI VOI.” FILIPPESI 1:3 Paolo era spesso riconoscente con
Gocce dal Cielo 22-23

Ordina la tua copia gratuita di Gocce dal Cielo!

Sai che puoi ricevere gratuitamente la tua copia cartacea di “Gocce dal Cielo”. Ordinala per te, per la tua famiglia, per i tuoi amici