La storia di Cipriano | UCB Italia Skip to content

Gocce dal Cielo

Tutti i giorni un Messaggio di Speranza

La storia di Cipriano

“VI DARÒ UN CUORE NUOVO E METTERÒ DENTRO DI VOI UNO SPIRITO NUOVO” EZECHIELE 36:26

Cipriano, un nobile facoltoso vissuto nel terzo secolo, si divertiva a galoppare nei dintorni di Cartagine sulla sua biga d’oro decorata di gioielli. Indossava abiti eleganti adornati di diamanti e pietre preziose e viveva una vita immorale. In una lettera ad uno dei teologici Cristiani del suo tempo, scrisse di non poter assolutamente concepire l’idea di cambiare la sua vita, la vita che aveva vissuto così a lungo. Le abitudini, i gusti e i desideri radicati che aveva sviluppato, i peccati che si stringeva al petto, come avrebbe potuto rinunciare a queste cose? Come poteva mai diventare come i Cristiani che vedeva? Disse che ciò gli sembrava una cosa completamente impossibile. Eppure, nella misteriosa provvidenza e grazia di Dio, ciò che sembrava completamente impossibile si realizzò e Cipriano fu trasformato.

Dio lo raggiunse, gli tolse dal petto il cuore di pietra e lo sostituì con un cuore di carne, un cuore accordato per amare Dio e cantare le Sue lodi. Cipriano, che in seguito divenne uno delle più importanti guide cristiane della chiesa primitiva, disse che le cose che prima erano apparse completamente impossibili, misteriose e difficili da comprendere, erano poi diventate del tutto chiare. Tutti i suoi problemi erano scomparsi. Dirai, “Ma io non comprendo la nuova nascita”. La buona notizia è che non è necessario comprenderla. Devi solo fidarti di Cristo e nascere di nuovo. Tutti i tipi di persone, quelle importanti e potenti, quelle più rozze o spregevoli, i nobili e gli indegni, i primitivi e i sofisticati, tutti hanno sperimentato il potere rigenerante di Dio e hanno goduto di una nuova vita in Cristo. Puoi farlo anche tu.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

Leggi anche…

L’amore per la parola di Dio

“LA TUA PAROLA È UNA LAMPADA AL MIO PIEDE E UNA LUCE SUL MIO SENTIERO” SALMO 119:105 Il salmista evidenzia

Cosa vuol dire meditare?

“IO MEDITERÒ SUI TUOI PRECETTI E CONSIDERERÒ I TUOI SENTIERI” SALMO 119:15 Un’altra parola per meditazione è ruminare. Ruminare è quello

Ordina la tua copia gratuita di Gocce dal Cielo!

Sai che puoi ricevere gratuitamente la tua copia cartacea di “Gocce dal Cielo”. Ordinala per te, per la tua famiglia, per i tuoi amici