Il bisogno di connessione (1) | UCB Italia Skip to content

Gocce dal Cielo

Tutti i giorni un Messaggio di Speranza

Il bisogno di connessione (1)

“NON E’ BENE…CHE SIA SOLO.” GENESI 2:18

Alla Creazione Dio guardò tutto ciò che aveva creato e disse: “Questo è buono.” Poi arrivò il momento in cui si rese conto che l’uomo era solo, insoddisfatto, incompleto. Allora disse: “Non è bene che l’uomo sia solo” ed Egli creò Eva, la prima donna. Il punto è che nessuno di noi può sviluppare al massimo il proprio potenziale, se non è parte di relazioni nutrienti e vivificanti. Ecco un esempio: in un programma di riabilitazione di dodici sedute, il counselor opera solo il dieci per cento del lavoro, offrendo la propria guida. Il novanta per cento del processo riabilitativo avviene perché le persone nel gruppo si confrontano, si scontrano e si rafforzano vicendevolmente. La verità è che siamo formati dalle persone! Le persone giuste ti aiutano a diventare la versione migliore di te stesso e tu puoi fare lo stesso per loro. Le persone vedono “un me” che noi stessi a volte non riusciamo a riconoscere;

fanno il tifo per te mentre cerchi di raggiungere quel te stesso migliore, e ti dicono “le cose in faccia” quando ti allontani da esso. La forma migliore e più elevata di questa relazione è descritta nelle Scritture come “comunione nello Spirito” (Filippesi 2:1; 2 Corinzi 13:14; 1 Giovanni 1:6). Non si tratta solo di una relazione sociale o intellettuale, ma un profondo legame spirituale che ci fa fiorire e dare il meglio di noi. È la stessa differenza tra un’ape e una farfalla. Le farfalle percorrono un territorio più ampio, ma le api raccolgono più miele. Perché? Perché non si limitano a sorvolare brevemente i fiori, ma si soffermano e succhiano la linfa vitale che produce il nettare. Davide ricevette da Dio il dono di Jonathan, e Naomi il dono di Ruth. Ed Egli ha in serbo per te persone che vorrebbe che tu incontrassi. Perciò oggi parlane con Lui.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

Leggi anche…

Sette versetti su cui dovresti fare affidamento

“LA SUA BONTÀ DURA IN ETERNO.” SALMO 118:2 Fai un favore a te stesso, leggi il Salmo 118! 1. “Nella

Non dimenticare mai chi ti ha aiutato

“IO RINGRAZIO IL MIO DIO DI TUTTO IL RICORDO CHE HO DI VOI.” FILIPPESI 1:3 Paolo era spesso riconoscente con
Gocce dal Cielo 22-23

Ordina la tua copia gratuita di Gocce dal Cielo!

Sai che puoi ricevere gratuitamente la tua copia cartacea di “Gocce dal Cielo”. Ordinala per te, per la tua famiglia, per i tuoi amici