My Blog

SEI SOLO QUESTO NATALE?

No comments

“IL SIGNORE È VICINO A QUELLI CHE HANNO IL CUORE AFFLITTO” SALMO 34:18

In questo periodo dell’anno molte persone realizzano maggiormente la solitudine, le luci e i suoni che un tempo recavano gioia possono rinforzare ora la sensazione di tristezza e di perdita. Non esistono formule magiche o scorciatoie; elaborare le perdite richiede tempo e la grazia sostentatrice di Dio. Ecco comunque alcuni consigli utili. 1. Non fare supposizioni senza conoscere. Non credere al mito che tutti gli altri, eccetto te, siano felici. La verità è che siamo tutti pressati da aspettative non realistiche. E se stiamo attraversando un periodo di sofferenza interiore, la situazione non può che peggiorare. Per questo siamo così sollevati quando tutto finisce. 2. È solo un giorno tra 365. Puoi resistere 24 ore, perché Dio ha promesso che “la tua forza duri quanto i tuoi giorni” (cfr. Deuteronomio 33:25). 3. Distogli l’attenzione da te stesso. Apriti agli altri. Vedi se ci sono familiari o conoscenti nel bisogno che avrebbero piacere di trascorrere del tempo con te. Probabilmente è l’ultima cosa che avresti voglia di fare, ma è terapeutico, ristabilisce la prospettiva e dona una sensazione di benessere e gratitudine. 4. Comincia da capo. “Dimenticando le cose che stanno dietro e protendendomi verso quelle che stanno davanti” (Filippesi 3: 13). Se in questo periodo particolare ti senti solo, questa preghiera è per te: “Signore, tu vedi il dolore del mio cuore. La Tua Parola dice che sei vicino a chi ha il cuore afflitto. Ti prego, fammi sentire la tua vicinanza. Che la tua presenza sia reale più della frenesia esteriore e del mio vuoto interiore. Aiutami ad avvicinarmi a Te; e rendi speciale ogni giorno, come mai prima”.

andreaSEI SOLO QUESTO NATALE?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *