My Blog

PORTA SEMPRE UN LIBRO CON TE

No comments

“APPLICATI ALLA LETTURA” 1 TIMOTEO 4:13

Ciò che si legge e si studia è ciò che si diventa. Quando si hanno i libri giusti, si mantiene un continuo flusso di verità e informazioni nella propria mente e nel proprio cuore. 1. Leggere scoraggia le conversazioni improduttive. Bisogna essere sempre pronti a condividere la propria fede e sopperire ai bisogni degli altri. Ma ti è mai capitato di sederti accanto a una persona che non riesce a stare zitta? Molte volte la gente che ama parlare non ha bisogno di particolari spinte per farlo. Alcuni parlano solo per evitare il silenzio. Avere un libro a portata di mano, risolve il problema. 2. Fai una lista di libri che vuoi leggere ogni mese. Questo evita di fare scelte sbagliate in momenti di noia, tentazione o fatica. All’inizio di ogni anno, scegli cinquantadue libri che vorresti leggere entro la fine dell’anno: uno alla settimana. Se si leggono venti pagine al giorno, si potrà finire un libro da 140 pagine alla settimana. 3. Porta con te i libri quando viaggi. Quando finisce la tua routine quotidiana, ti puoi ritirare nel tuo mondo privato: puoi sognare, concentrarti e progettare. Nell’insegnare a Timoteo, Paolo scrisse: “Applicati… alla lettura. Non trascurare il carisma che è in te… occupati di queste cose e dèdicati interamente ad esse perché il tuo progresso sia manifesto a tutti” (1Tim 4:13-15). Il primo libro da leggere è la Bibbia ed è quello che si deve leggere di più. Ma si leggano anche altri libri perché Dio è la fonte delle vere saggezza e conoscenza. Citando Salomone: “Il principio della saggezza è: acquista la saggezza; sì, a costo di quanto possiedi, acquista l’intelligenza; ” (Prov 4:7).

andreaPORTA SEMPRE UN LIBRO CON TE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *