My Blog

LA LEGGE DEL LUOGO

No comments

“DIO IL SIGNORE PIANTÒ UN GIARDINO IN EDEN… E VI POSE L’UOMO CHE AVEVA FORMATO” GENESI 2:8

Innanzitutto, Dio creò il giardino, poi creò l’uomo e la donna, infine ve li pose. Questa è “la legge del luogo”. È importante capire che avrai successo quando sarai dove Dio vuole che tu sia. Hai mai sofferto una slogatura? È avvilente; è così anche quando cerchi di fare di testa tua anziché ascoltare il volere di Dio. Puoi percorrere la via facile o quella difficile, Dio ti dà la possibilità di scegliere. Comunque, dovrai camminare, o soccomberai. Giona è un esempio perfetto: decise di non recarsi a Ninive a predicare perché non ne gradiva gli abitanti. Aiutarli era l’ultima cosa che avrebbe voluto fare, dunque decise di fuggire dal compito ricevuto da Dio. Si ritrovò in una tempesta che causò perdita e infelicità a tutti coloro che erano a bordo della nave, e toccò il fondo prima di arrivare alla destinazione scelta da Dio. Impara da Giona! Non ripetere il suo folle, inutile e costoso errore. Dio disse a Adamo di essere fecondo e di moltiplicarsi (Genesi 1:28). Poi aggiunse: “Devi lavorarci”. Quando arrivi nel posto giusto, non aspettarti che il tuo compito sia facile o di avere successo da un giorno all’altro. Il pastore ed autore Phillips Brooks pregò: “Signore, non ti chiediamo un carico più leggero, ma delle schiene più forti”. Quando Paolo pregò per una guarigione, Dio gli disse: “La mia grazia ti basta” (2 Corinzi 12:9). Quando sei nel posto giusto e stai facendo quello che Dio vuole, prospererai in condizioni dove altri non riuscirebbero perché “avrai la grazia” di saperle gestire.

andreaLA LEGGE DEL LUOGO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *