My Blog

IL POTERE RIGENERANTE DEL PERDONO

“PREGATE PER QUELLI CHE VI OLTRAGGIANO.” LUCA 6:28

Notte dopo notte, Mary veniva picchiata con rabbia da suo padre, che tornava ubriaco dal bar. Quindi lei, alla prima occasione, se ne andò di casa. Con il tempo, la maggior parte delle cicatrici fisiche iniziano a guarire, ma le cicatrici emotive possono durare una vita. Possono tenerti prigioniero nel dolore del passato e costarti relazioni preziose. Anche le persone che ti amano possono stancarsi e dubitare che tu possa mai stare meglio, nonostante i loro sforzi per aiutarti. Conosci qualcuno del genere? Sei tu quel qualcuno? Vuoi guarire e trovare la gioia? Puoi. Mary l’ha trovata quando ha deciso di perdonare suo padre e ha iniziato a pregare per lui. È allora che ha iniziato a diventare spirituale ed emotivamente integra. E ha continuato
a perdonarlo e a pregare per lui finché i suoi vecchi ricordi non la tennero più prigioniera. Gesù disse: “Pregate per quelli che vi oltraggiano”. Il verbo “oltraggiare” implica che tu non hai fatto nulla per causare o meritare quell’oltraggio e che il tuo offensore ti ferisce per ragioni che potresti non capire mai. Ecco perché Gesù ha pregato sulla croce: “Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno” (Luca 23:34). Questo non scagiona chi ti offende; vivrà con la colpa di ciò che ha fatto e, a meno che non si rivolga a Dio per ottenere il perdono, non avrà pace. Tu, al contrario, avrai pace! Quando decidi di perdonare qualcuno e pregare per lui, riprendi la tua forza e reclami nuovamente la tua vita.

IL POTERE RIGENERANTE DEL PERDONO