My Blog

NON RIMANDARE PIÙ

“INSEGNACI DUNQUE A CONTAR BENE I NOSTRI GIORNI” SALMO 90:12

In un articolo del 1985, Anne Wells scrisse: “Mio cognato aprì il cassettone di mia sorella ed estrasse un pacchettino di tessuto. Era una raffinata sottoveste di seta fatta a mano; il cartellino del prezzo, una cifra astronomica, era ancora attaccato. “Jan l’ha comprata la prima volta che siamo andati a New York… otto o nove anni fa”, disse. “Non l’ha mai indossata; la voleva tenere in serbo per un’occasione speciale. Beh, immagino che questa sia l’occasione”. Posò la sottoveste sul letto, accanto agli gli altri vestiti che stavamo portando all’impresa di pompe funebri. Poi si rivolse a me: “Non conservare mai nulla per un’occasione speciale. Ogni giorno in cui sei viva è un’occasione speciale!” Quelle parole cambiarono la vita di Anne Wells. L’articolo continua: “Ora non metto da parte più nulla. Ceniamo col servizio buono ad ogni
occasione speciale, come dimagrire di un kilo, aver sturato il lavandino, la prima fioritura di camelia. Le espressioni, ‘Un giorno’ e ‘uno di questi giorni’, faticano a restare nel mio vocabolario. Se vale la pena vedere, ascoltare o fare qualcosa, voglio vedere, ascoltare e farlo ora. Cerco con tutta me stessa di non rimandare, di non trattenere e di non serbare nulla che possa aggiungere allegria e lustro alle nostre vite. Ogni mattina al risveglio, mi dico che oggi è un’occasione speciale”. Ci fa riflettere, non è vero? Fa venire voglia di spremere fino all’ultima goccia di gioia da ogni giornata e di liberarsi dal cemento dell’indugio e della dilazione che sussurra: “Puoi farlo dopo”. Apri gli occhi! Perdona quell’offesa, di’ a quella persona che le vuoi bene, fai quel viaggio, torna a scuola. Oggi stesso decidi di fare ciò che rimandi da tempo.

NON RIMANDARE PIÙ