My Blog

RISTABILIRE LE PERSONE DISTRUTTE (3)

“[GESU’] DOVEVA PASSARE PER LA SAMARIA”. GIOVANNI 4:4

Perché mai la Bibbia tiene a specificare che Gesù “doveva passare per la Samaria”? Per redimere una donna distrutta, chiamata però ad annunciare per la prima volta il vangelo in Samaria. Immagina la situazione in cui si trovò Gesù: caldo soffocante, un lungo viaggio a piedi e l’ostilità dei Samaritani, radicata in un’antica animosità coi Giudei. All’epoca le donne si coprivano il volto in pubblico e non potevano parlare con uomini estranei. La donna in questione era sulla bocca di tutti in paese per via dei suoi cinque divorzi. Dunque, perché mai Gesù “doveva passare per la Samaria”? Perché aveva scorto in lei un diamante grezzo. Guardò oltre i suoi problemi, per valorizzare le potenzialità in lei presenti per il Suo Regno. Dice la Bibbia: “Molti Samaritani… credettero in lui a causa della testimonianza resa da quella donna” (v39). È una lezione significativa. Non era il programma a dettare le scelte di Gesù, ma la volontà di Dio e i bisogni delle persone ferite. Ed era disposto a cambiare direzione, a modificare il programma, a rompere le tradizioni e aprire nuove strade per farlo. Ascoltiamo cosa disse Gesù alla fine: “Non dite voi che ci sono ancora quattro mesi e poi viene la mietitura? Ebbene vi dico, alzate gli occhi e guardate le campagne come già biancheggiano per la mietitura” (v35-36).

RISTABILIRE LE PERSONE DISTRUTTE (3)