My Blog

KILLERS DI SOGNI (5)

“AVEVA LO SGUARDO RIVOLTO ALLA RICOMPENSA.” EBREI 11:26

Mosè scoprì che quando non stai realizzando il sogno che Dio ti ha dato, il palazzo di un re non ti renderà felice. “Per fede Mosè, fattosi grande, rifiutò di essere chiamato figlio della figlia del faraone, preferendo essere maltrattato con il popolo di Dio… perché aveva lo sguardo rivolto alla ricompensa …rimase costante, come se vedesse colui che è invisibile. (versi 24-27). Quando Dio ti dona un sogno sarai in grado di vedere cose che sono “invisibili” per altri. Questo ci porta al prossimo uccisore di sogni: la mancanza d’immaginazione. L’umorista Robert Orben disse: “Ricorda sempre che ci sono solo due tipi di persone nel mondo: i realisti e i sognatori. I realisti sanno dove stanno andando. I sognatori ci sono già stati.” Dio ti ha fatto dono della memoria per rivivere il passato e dell’immaginazione per pregustare il futuro. Mosé “vide” la Terra Promessa molto prima di raggiungerla. Fu questo che lo sostenne attraverso quaranta lunghi anni nel deserto. Dio non ha fatto un errore quando ti ha dato l’immaginazione. Perché per questa tu puoi rimanere fermo nel mezzo dei tuoi sogni e raffigurarli prima che si avverino, anche quando gli altri dubitano. Quindi se sei un sognatore che è già stato lì con l’immaginazione, credi in Dio e metti alla prova il tuo sogno. Se arrivi da un passato di scoraggiamento, o non ti reputi una persona con una particolare immaginazione, non perdere la speranza. Puoi ancora scoprire e sviluppare un sogno. Dio ha messo in te questa abilità!

KILLERS DI SOGNI (5)